ISCHIA E LA DELIZIA AL LIMONE DELLA PASTICCERIA CALISE

ISCHIA E LA DELIZIA AL LIMONE DELLA PASTICCERIA CALISE

L'indagine

Passeggiando beatamente fra le vie di Ischia, mi sono casualmente imbattuta nella migliore delizia al limone della mia vita o forse era proprio destino che ci incontrassimo!

La pasticceria che vanta questo primato è la pasticceria dei fratelli Calise, a Forio, dove fare dolci è una bella abitudine che dal 1923 non si è mai interrotta, diventando una vocazione di famiglia che ha "contagiato" anche Gennaro, marito della pasticcera Loreta, autrice di tale capolavoro.

Cos'ha di speciale la loro delizia al limone?

Pan di spagna bagnato ad arte, crema chantilly e limone aromaticamente perfette e una glassatura delicata come copertura che ne fanno un mix cremoso e irresistibile, che si scioglie e invade tutto il palato.

Tutta la fragranza e la naturalezza del limone di Ischia sono racchiuse in questo scrigno, pronte a regalarti qualche minuto (se la gustate con calma, come si dovrebbe) di pura soddisfazione.

A completare l'opera di degustazione, non perdetevi il babà, altro "pezzo da novanta"della collezione Calise: morbido, straordinariamente elastico e ottimamente bagnato.

Dopo questo pit stop, percorrete la lunga strada fino al castello di Ischia, può darsi che vi venga di nuovo voglia di ritornarci e fare il bis.

Quando vi capiterà un'altra accoppiata simile?


condividi:

Il verdetto finale

Dove

Pasticceria Fratelli Calise, Corso Francesco Regine n 25, Forio (Ischia)

Locale

Pasticceria artigianale dal 1923

7

7/10

Estetica

La cremosità della delizia la cedi al primo sguardo

8

8/10

Qualità

La migliore delizia al limone finora assaggiata!

9

9/10

La Signora In Dolce

La signora in Dolce

Il dolce è vera arte. Lo sa bene La Signora in Dolce, la prima investigatrice pasticcera d'Italia, originale storyteller del dolce. Non bastano chili di zucchero a renderlo un capolavoro ma parole come equilibrio, armonia, emozione, bellezza, che il dolce indossa come un abito che gli cade a pennello. Scenda l’anatema della Signora in Dolce sui venditori di brioches surgelate, di rancide ciambelle fritte, di creme insapori e di tutti i mistificatori e banalizzatori di dolci. Non siete golosi? Beh, nessuno è perfetto, la Signora è sinceramente rattristata per voi. Non sapete cosa vi state perdendo… ma siete ancora in tempo per una piena confessione!