LA MILLEFOGLIE STRACHIN DI GIANCARLO PERBELLINI-DIVERTIMENTI INCLUSI

LA MILLEFOGLIE STRACHIN DI GIANCARLO PERBELLINI-DIVERTIMENTI INCLUSI

L'indagine

Realizzare un sogno super goloso? Fatto!

Nella città di Romeo e Giulietta, mi sono immersa nel regno di Giancarlo Perbellini, chef due stelle Michelin, che dapprima mi ha conquistato con il cavallo di battaglia di un'intera carriera, la Millefoglie Strachin e poi, passo dopo passo, mi ha catapultato sull'Olimpo della dolcezza con il suo percorso "Divertimenti".

Giancarlo Perbellini ha preparato dal vivo, in diretta dal suo regno Casa Perbellini a Verona, il dolce della sua famiglia, quello che preparava suo nonno per le grandi occasioni di festa, e che non potrete mai trovare in pasticceria: proprio il Millefoglie Strachin!

Il nome non deve trarre in inganno, perchè non c'è traccia di formaggio nel dolce; il termine strachin indica la particolarità della crema soufflè che, alcuni minuti dopo la preparazione, inizia inesorabilmente ad afflosciarsi, proprio perchè preparata al momento.

Una nuvola leggerissima di cremosità e leggerezza!Al suo cospetto qualunque millefoglie scolorisce!

Un composto montato e arioso che si compone di due biscotti di sfoglia, che racchiudono una nuvola di zabaione mescolato a panna e ricoperto di granella di amaretti, che ti stupirà per la leggerezza.

Un colpo secco di forchetta dritta al biscotto di sfoglia per farla cantare - come mi ha suggerito il divino chef- e poi in pochi cucchiaini avrai pulito il piatto, raccogliendo voluttuosamente i frammenti di sfoglia e i fiotti di crema.

Ma quando pensi di avere già sfiorato le vette della dolcezza, ecco che lo chef inizia un rito strabiliante: il percorso Divertimenti!

In un puzzle disegnato sul tavolo, ogni tassello corrisponde ad una mini porzione di dolcezza, tanto piccola quanto sublime!

Gianduiotti dorati, micro tiramisù, mousse di fragola e mandorle, pera, gelato al cardamomo, a ogni stazione è obbligatorio fermarsi perchè se tralasci qualcosa, te ne pentirai poi amaramente.

Un'esperienza memorabile che supporta l'animo e ti rende allegra, anche in un tempo in cui la gioia è merce rara...

Per fortuna c'è il millefoglie di Giancarlo Perbellini, divertimenti inclusi e assicurati!


condividi:

Il verdetto finale

Dove

Casa Perbellini, Piazza San Zeno, Verona

Locale

Essenziale, raffonato, elegante.

8

8/10

Estetica

Una nuvola pronta a essere colta dal tuo cucchiaino

8

8/10

Qualità

Leggerezza in un dolce inconico e irrepitibile

9

9/10

La Signora In Dolce

La signora in Dolce

Il dolce è vera arte. Lo sa bene La Signora in Dolce, la prima investigatrice pasticcera d'Italia, originale storyteller del dolce. Non bastano chili di zucchero a renderlo un capolavoro ma parole come equilibrio, armonia, emozione, bellezza, che il dolce indossa come un abito che gli cade a pennello. Scenda l’anatema della Signora in Dolce sui venditori di brioches surgelate, di rancide ciambelle fritte, di creme insapori e di tutti i mistificatori e banalizzatori di dolci. Non siete golosi? Beh, nessuno è perfetto, la Signora è sinceramente rattristata per voi. Non sapete cosa vi state perdendo… ma siete ancora in tempo per una piena confessione!